02 Luglio 2022
news

ANCHE CECINA VA KO

07-04-2022 10:22 - Serie B2 Stagione 2021/22
ANCHE CECINA KO

Finisce 3-0 per il Buggiano il recupero della 22esima giornata. Troppa differenza tra la truppa di Puccini e quella cecinese che stasera saluta ufficialmente la B2. Il roster marittimo si aggiunge nella lista delle retrocesse a Nottolini e Scandicci con Lunezia che - sconfitta a Pistoia - dovrà fare più di un miracolo per evitare la serie C. Gara in controllo per le ragazze gialloblu, attese ora dalla tosta trasferta di sabato sera a Montespertoli.

AM FLORA BUGGIANO-BAIA DEL MARINAIO CECINA 3-0 (25-11; 25-20; 25-18)

Puccini schiera Goretti al palleggio, Fenili opposto, Falseni-Frediani di banda, Grosso-Bettaccini al centro e Mostardini libero. Cavallini manda in campo Cavallini al palleggio, Cocucci opposto, Orsini e Garzelli al centro, Rossi e Simoncini di banda e Castellano libero.

Tra errori e nastri al servizio il primo allungo è gialloblu sul 7-5. Frediani col pallonetto e Falseni di prepotenza fanno 10-6. Sul 13-7 fuori Rossi e dentro Porciani di banda per Cecina poi Collini per Lacucci mentre Buggiano scappa sul 17-9. Al servizio fanno male un po' Goretti e un po' Frediani e il distacco inizia ad essere importante, tra uno schema ben riuscito di Fenili e un passante di Falseni senza scampo. Un ace di Fenili chiude 25-11 il primo set.

Nel secondo set una buona difesa cecinese impedisce a Buggiano di mettere il pallone a terra con facilità e le avversarie scappano 3-6. Fenili torna a ruggire, ma gli errori al servizio rimangono comunque troppi. Fa 10-10 il Buggiano prima che un colpo smorzato di Falseni segni il sorpasso 12-11. Il time-out di Cavallini non placa l'AM Flora che allunga 18-11 nonostante il cambio di Bertoli per Garzelli al centro. Goretti e Fenili lasciano il posto a Maccioni e Paperini e sul 19-16 Puccini chiede time-out. Al rientro le sue capitalizzano al massimo, allungando 22-16 e chiudendo con Frediani 25-20.

Iacopini per Bettaccini ad inizio terzo set dove Cecina si fa trovare avanti 1-3- Frediani alza per Falseni che sbombarda: un asse strano, ma fruttifero per le due bandiere borghigiane. Mantiene il +2 Buggiano perché Santa Caterina da Grosso sforna due fast di una violenza terrificante. Iacopini che al servizio forza senza paura e mentre Innocenti prende il posto di Falseni Cecina si stabilizza sul -2 e aggancia con Orsini e Simoncini sul 17 pari. Un colpo d'astuzia di Fenili e una Iacopini in stato di grazia permettono anche ad Innocenti di andare a referto con un furbo mani fuori. Infine Frediani mette tutti d'accordo e chiude 25-18.

Realizzazione siti web www.sitoper.it