26 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > news

“Buggiano cade contro l’Oasi dopo una lunga battaglia”

27-01-2020 09:22 - news
Prima sconfitta interna per l’Am Flora, arrivata nell’ultima giornata di andata contro l’Oasi Viareggio che vince in rimonta per 3-2.
La squadra di Pieri e Bagni si presentava in campo priva della palleggiatrice titolare Goretti, infortunata, con a referto un solo palleggiatore; fiducia quindi al 2º palleggiatore Burchietti che, nonostante il difficile compito di giocare titolare in una gara contro un avversario esperto e tignoso come l’Oasi, ha risposto presente giocando una buona gara.
1ºset in cui l’Am Flora parte con il freno a mano tirato, subito dietro nel punteggio e in difficoltà a trovare (come era facile aspettarsi) il giusto feeling con Burchietti; piano piano però Falseni e compagne cominciano a mettere in difficoltà l’Oasi con il servizio, la difesa prende le misure alle bordate di Lucarelli e Innocenti e la squadra prende fiducia riuscendo a impattare e superare di slancio le ospiti chiudendo 25-21. Il set successivo Viareggio cambia quasi totalmente il sestetto ma Buggiano parte forte e si porta 10-4, qui un passaggio a vuoto costa il vantaggio e in un attimo si torna a lottare su ogni pallone, con le ospiti che fanno rientrare le titolari e il punteggio che rimane in equilibrio con scambi lunghi e lottati, nervosismo e cartellini per entrambe le panchine sino al 25-24, quando l’arbitro fischia un dubbio fallo a Burchietti che toglie lucidità al sestetto di casa che capitola 25-27.
Il set perso ai vantaggi è un duro colpo per le borghigiane che partono sotto 1-5, timeout Pieri e la squadra torna a giocare con più decisione e cattiveria, il servizio non permette a Viareggio di costruire buone azioni e l’Am Flora torna avanti vincendo il set con un sorprendente 25-17.
L’inerzia sembra essere tutta dalla parte di Buggiano che scappa 7-2, ma di nuovo un passaggio a vuoto riporta avanti l’Oasi che, con 7 punti consecutivi, si porta 7-9; le due squadre non mollano e continuano a lottare su ogni palla, con tanta grinta e anche errori grossolani, ma senza esclusione di colpi fino al 25-25, momento in cui l’arbitro decide di rubare la scena alle squadre fischiando un’invasione inesistente a Burchietti tra le proteste di panchina e tifosi di casa...con il nervosismo alle stelle il set si chiude su un muro di Viareggio per il 2-2 che porta al tiebreak.
Rientrare in campo con la giusta lucidità non è semplice per Falseni e compagne che sono sotto 3-5 quando un fallo evidente del palleggiatore avversario non viene sanzionato e scatta il rosso per proteste a coach Pieri, con l’Oasi che si porta 2-7 e continua a beneficiare dell’aiuto dell’arbitro anche nelle azioni seguenti; la rabbia per l’ennesimo errore del direttore di gara spegne definitivamente la luce in casa Am Flora che perde il bandolo della matassa commettendo 3-4 errori diretti che la condannano alla prima sconfitta interna stagionale (8-15 il 5º set).
“Che potesse essere una partita dura lo sapevamo, giocare senza il palleggiatore titolare rendeva tutto più difficile, ma sia Burchietti che le ragazze hanno reagito bene e sono andate a un passo dal portare a casa la vittoria piena” le parole di Pieri a fine gara; “Purtroppo non abbiamo capitalizzato vantaggi importanti nel 2º e nel 4º set, e quando hai tante occasioni e sprechi poi diventa difficile vincere contro squadre molto fisiche ed esperte come l’Oasi! Ma dispiace soprattutto perché la partita non meritava il finale che ha avuto, dovrebbero essere le squadre in campo a decretare il vincitore di una partita così combattuta mentre stasera da metà 4º set in poi l’arbitro ha deciso la gara prendendo decisioni inspiegabili...purtroppo dobbiamo prenderne atto e ripartire, tra due settimane avremo la prima gara di ritorno e sarà importante vincere per rimanere in zona playoff. In ogni caso devo fare i complimenti alla squadra per questa gara e per tutto il girone di andata che è stato sopra ogni rosea aspettativa, adesso dovremo essere ancora più brave perché riuscire a ripeterci nel girone di ritorno sarà veramente dura!”
Am Flora Buggiano: Fenili 31, Legnini 18, Frediani 12, Falseni 10, Grosso 10, Burchietti 4, D'Annibale 1, Maggiani, Maccioni, Mostardini, Pastorelli, Pollacchi I All Pieri II All Bagni Dir Acc Irmeni.


Realizzazione siti web www.sitoper.it