10 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > news

Under 14: primo posto del girone alla Delfino Pescia !

16-12-2018 10:48 - news


Cioni Sport Buggiano - Asd Pallavolo Delfino Pescia 0-3 (25/27 20/25 16/25)

La seconda giornata di ritorno del campionato Under 14 mette di fronte Cioni Sport Buggiano e Delfino Pescia. In pratica è una finale anticipata per il primo posto nel girone, tra due squadre che hanno vinto tutte le gare disputate per 3-0, e nella partita di andata hanno battagliato fino al quinto set (3-2 per Delfino). Il primo posto è di vitale importanza perchè al turno successivo ne passa soltanto una, quattro squadre in totale dai quattro gironi, senza appello o play-off: si sa che il Comitato Appennino Toscano da questo punto di vista è un "unicum" nel panorama di tutta la Toscana, gli altri territori hanno una diversa concezione dell'attività (e questo si rispecchia nel livello medio, molto più alto), ma la minestra è quella, le due squadre lo sanno, per cui affrontano questa specie di spareggio consapevoli che sbagliando una gara a Dicembre, di fatto, possono compromettere una stagione agonistica. Un pensiero di questo tipo lo gestisce molto meglio la formazione ospite, che entra in campo senza timori reverenziali, forte di un'esperienza agonistica e di gioco superiore rispetto alle padroni di casa. Lo si vede soprattutto nella gestione del servizio, a volte falloso ma sempre incisivo e mai banale, e lo si nota anche nell'ordine della ricezione e della difesa e nella tranquillità con cui questi due fondamentali vengono gestiti. Le gialloblu, al contrario, per caratteristiche, danno vita ad un sestetto refrattario all'ordine e alle indicazioni, sono squadra d'impeto, votata all'attacco, che da poco si trovano a dover affrontare gare "importanti" e infatti vanno spesso fuori giri anche e soprattutto nella gestione di situazioni facili in cui Pescia, invece, non sbaglia un colpo. La partita, terminata 3-0 per le ospiti, è tutta qui. Il primo set è il più combattuto, Cioni Sport sbaglia tanto, ma riesce a recuperare due situazioni importanti di svantaggio gettando, come si dice, il cuore oltre l'ostacolo. Ma l'errore sistematico una volta inserito rimane in agguato, per cui le borghigiane sbagliano la battuta sia sul 23-23 che sul 25-24 a favore, poi sul 25-25 un attacco di Zanolla riconosciuto dentro anche delle avversarie viene fischiato fuori (era una palla da "occhio di falco", riga si riga no) e sulla palla successiva la ricezione di casa fa cilecca. La sconfitta del primo set mette le ali alle ospiti e manda ancora più in confusione le locali, che reggono il campo e fanno ancora vedere ottime qualità in attacco e a muro, ma non danno, e forse non hanno, più l'impressione di potercela fare.
Poco male, ci sono ancora partite Under 14 da fare, un campionato Under 15 da iniziare, per le apprendiste giocatrici ancora tanto lavoro e divertimento con la piccola cicatrice di una gara non giocata al massimo, ma nemmeno alla metà delle potenzialità.

Realizzazione siti web www.sitoper.it